Giovani e Violenza - Glarona Giovani e Violenza

Newsletter

Registrare
 
 
 
 
 

Contatti

Rolf Gubser

Capo della polizia criminale di Glarona
Tel. 055 645 66 66
rudolf.gubseranti spam bot@glanti spam bot.ch

Caroline Wirth
Incaricata per la gioventù
dei tre Comuni glaronesi

Zaungasse 2

8750 Glarona

Tel. 055 640 52 14
caroline.wirthanti spam bot@glarusanti spam bot.ch



 

 
 
 

Cantone di Glarona

 
 
 

Con i suoi tre Comuni, il Cantone di Glarona conta poco meno di 40 000 persone. Per le uscite del fine settimana gli adolescenti e i giovani adulti varcano le frontiere cantonali per recarsi generalmente nelle città di Zurigo e Rapperswil-Jona. All’interno del Cantone, invece, la zona maggiormente frequentata è quella nei dintorni dell’areale Holästei a Ennenda (Glarona), dove si trovano tre diverse discoteche.
Una semplice ricerca su Internet permette rapidamente di constatare l’esistenza anche in questo Cantone di atti di violenza compiuti da giovani nei confronti di coetanei o cose (ad esempio gli atti di vandalismo nell’«Altes Kino» a Glarona, l’escalation di violenza nell’ultimo treno da Rapperswil a Glarona, il cosiddetto «Drogen-Express», le aggressioni fisiche nei confronti di una giovane donna e di alcuni membri della Gioventù Socialista ecc.).

 
 
 

Quadro politico-strategico

Basi strategiche
Per quanto riguarda la prevenzione della violenza giovanile, nel Cantone non è stata elaborata alcuna base strategica, né da parte del governo né a livello di dipartimento.

 

Basi legali
Lo stesso vale per le basi legali.

 
 
 

Strutture

 
 

Organizzazione
Formalmente nel Cantone non esiste alcun servizio che eserciti in generale o per un importante settore politico o amministrativo un mandato di prevenzione della violenza giovanile.

 

Coordinamento
Conseguentemente, nell’amministrazione cantonale non vi è nessuno che svolga una funzione di coordinamento nell’ambito della prevenzione della violenza (giovanile).

 

Per questa ragione, nel 2013 si è costituito un gruppo di progetto che ha fondato un’associazione: Glaris lueget häne, www.vereinglh.ch. Il suo obiettivo è quello di colmare almeno in parte questa lacuna, offrendo svariate attività, per esempio di sensibilizzazione, informazione, formazione ecc. L’associazione è però ancora molto piccola e non dispone né di un incarico ufficiale né di mezzi finanziari da parte del Cantone.

 

 

 
 
 
 

Panoramica delle misure

 
 

Prevenzione
Purtroppo il Cantone non svolge praticamente nessuna attività di prevenzione della violenza giovanile, neppure ad hoc. Le rare ed occasionali iniziative di sensibilizzazione al tema della violenza giovanile o alle attività di prevenzione nei gruppi target direttamente interessati hanno tutte carattere locale e si svolgono senza sostegno del Cantone.
I tentativi intrapresi da diversi attori per affrontare più da vicino la violenza giovanile e le sue cause si sono arenati o hanno avuto vita breve (prove di acquisto di alcolici da parte di giovani, tavola rotonda con consiglieri comunali dedicata al tema dei giovani e del vandalismo).

Un impulso ad occuparsi della violenza giovanile è giunto da wuweg («wüsse um was es gaht»), il gruppo di esperti incaricato della prevenzione delle dipendenze nelle scuole superiori del Cantone di Glarona. Esso ha infatti fatto presente al Cantone che una collaborazione con feelok potrebbe essere un modo per sensibilizzare sul tema. L’iniziativa non è stata però sostenuta né dal dipartimento né dal governo cantonale e per il momento, probabilmente, non avrà seguito.


Intervento e repressione

Nel quadro dei regolari compiti di polizia sono appena stati fissati dei nuovi obiettivi per il 2015 per stabilire particolari priorità per quanto riguarda le attività giovanili nell’ambito della prevenzione della violenza. Non è ancora previsto alcun posto a tempo pieno o parziale per la prevenzione della violenza nel Cantone di Glarona, sebbene da più parti e da diversi gruppi specializzati ne venga continuamente segnalata la necessità.

 
 
 
 

Ultimo aggiornamento

8 settembre 2014