Linea programmatica «Apprendimento reciproco»

Lo stato delle conoscenze e delle esperienze relative alle misure di prevenzione della violenza variano a seconda del Cantone, della Città o del Comune in esame. Alcuni hanno maturato anni di esperienza, acquisendo con il tempo una certa conoscenza in materia di misure efficaci. Altri, invece, entrano in contatto per la prima volta con questa problematica. Il programma intende andare oltre queste divergenze e sfruttarle in modo proficuo, traendo vantaggio dalle esperienze altrui, ovvero mediante l’apprendimento reciproco. A tale scopo saranno realizzati diversi sottoprogetti.

 

 
 
 
 
 
 

Analisi della situazione e sistematizzazione dei risultati

Per lo sviluppo di una base di conoscenze è stato elaborato un inventario delle strategie, strutture e misure per la prevenzione della violenza esistenti in Svizzera. Su questa base, con un ulteriore mandato di ricerca si chiederà agli specialisti di analizzare l’esito delle misure di prevenzione. A complemento di questi risultati, saranno raccolte e sistematizzate le conoscenze internazionali.

 
 
 

«Valutazione dei progetti in corso» e «Sperimentazione di nuove strategie, pratiche e metodi»

Oltre ai mandati di ricerca, i progetti già in corso o previsti dispongono di un grande potenziale di conoscenze che deve essere sfruttato. Da un lato, i progetti in corso verranno valutati in base alla loro efficacia. Dall’altro lato, saranno finanziati progetti modello per la sperimentazione di nuove strategie, pratiche o metodi.

 
 
 

Linee guida e raccomandazioni

Con l’aiuto del gruppo di esperti «Good Practice», saranno pubblicate raccomandazioni e linee guida per una prevenzione efficace della violenza, sulla base delle conoscenze acquisite grazie ai mandati di ricerca, le valutazioni e i progetti modello.